logo
 
Home
PDF Stampa E-mail
   

 Il 21 gennaio del 1948 hanno inizio i lavori di sgombero dei materiali del  rudere che avranno termine circa nel 1956 con la costruzione della  gradinata in granito. Una leggenda che si racconta a Tortolì, dice che  anticamente dalla torre di San Gemiliano, il cannone avrebbe sparato tre  colpi in direzioni diverse. Il punto in cui caddero le palle sparate,  avrebbero indicato dove erigere tre chiese campestri: quella più vicina di  San Gemiliano, quelle più lontane di San Lussorio e del SS. Salvatore. 

 



 

Annunci


I soci della Pia Società San Gemiliano in questo momento difficile e particolare sono vicini alla  popolazione Tortoliese e comunicano che la tradizionale processione non potrà essere accompagnata dai fedeli.

Preghiamo San Gemiliano affinchè finisca presto questo brutto periodo e auguriamoci che l'anno prossimo si possa festeggiare con serentità 

Attrus annus